1TO9 Botines Chelsea mujer Red

B06XBYDYV4
1TO9 - Botines Chelsea mujer Red
  • Material de la suela: Goma
  • Cierre: Cremallera
  • Altura del tacón: 3.4 pulgadas
  • Tipo de tacón: Tacones
1TO9 - Botines Chelsea mujer Red
Babolat de hombre Jet All Court – Zapatillas de tenis NARANJA GRIS
-
ÚLTIMAS NOTICIAS SUSCRÍBETE SÍGUENOS EN LAS REDES SOCIALES Seguidores Suscriptores Suscribirte Mr Noski - Mr Noski - Bolketon Jackson - Dublin Mujer River Zip Botas Dark Marrón
-
Kristo Putoh - Kickers KickersPAULIN 53121050 Botas Altas Para Mujer Negro 8
-
La Pirata - Fashion HeelAnkle Boots Botas mujer negro
-
Victoria Gallego -
Bolketon Jackson -
Raúl RG -

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies , pinche el enlace para mayor información. Nike Kd 8 Gs, Zapatillas de Baloncesto para Niños Gris Lnr Grey / SqAllgtrBrght Ctrs

Parte superior de la pantalla

17 Luglio 2018  - Per chi è in difficoltà nel sostenere il pagamento del mutuo , esistono alcune soluzioni in grado di alleggerire il peso sulle famiglie fino alla  sospensione del pagamento della quota capitale per 12 mesi . Sono infatti già 14.163 le famiglie che tra marzo 2015 e maggio 2018 hanno potuto sospendere per 12 mesi la quota capitale del proprio finanziamento, tra mutuo prima casa e credito al consumo.

Ma in quali casi si può richiedere la sospensione? Il 31 marzo 2015, ABI  e 10 Associazioni dei consumatori  hanno siglato un accordo per la sospensione della sola quota di capitale del credito alle famiglie.

In particolare, si legge sul sito dell’ABI, entro il 31 dicembre 2018 possono richiedere la sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale dei finanziamenti al consumo di durata superiore a 24 mesi i consumatori che si trovino in difficoltà al verificarsi dei seguenti eventi occorsi nei 2 anni precedenti alla presentazione della richiesta di sospensione:

  1. perdita del posto di lavoro a tempo determinato o indeterminato o dei rapporti lavorativi di cui all’art. 409 del cpc;
  2. morte;
  3. handicap grave o condizione di non autosufficienza;
  4. sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni anche in attesa dell’emanazione di provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito (ad es. Cig, Cigs, i cosiddetti ammortizzatori sociali in deroga etc.)